Close
Logo

Chi Siamo

Cubanfoodla - Questo Popolare Feedback Vino E Recensioni, L'Idea Di Ricette Uniche, Informazioni Sulle Combinazioni Di Copertura Di Notizie E Guide Utili.

All'aperto

Come coltivare il gombo

A lungo popolare negli Stati Uniti meridionali, l'okra si sta facendo strada negli orti di tutto il paese. Il frutto a forma di baccello è un'aggiunta meravigliosa a zuppe e stufati.

Costo

$

Livello di abilità

Dall'inizio alla fine

2+giorni

Utensili

  • Come
Mostra tutto

Materiali

  • semi di gombo
  • compost
  • fertilizzante
Mostra tutto
Come questo? Ecco di più:
Orti Giardinaggio Piante Piantare Verdure

introduzione

Acquista i semi

Il gombo è imparentato con l'ibisco e come tale produce grandi fiori ornamentali. I frutti verdi a forma di baccello sono molto popolari negli Stati Uniti meridionali, dove vengono gustati in zuppe e stufati. Il gombo non trapianta bene, quindi la maggior parte dei giardinieri coltiva i propri raccolti dai semi. Le varietà di semi più popolari includono Emerald, Clemson Spineless e Green Velvet.


Passo 1

Accelera il processo di germinazione immergendo i semi di gombo

Immergere i semi di gombo per accelerare la germinazione

Il gombo è facile da coltivare, ma i semi hanno un pelo duro che può rallentare la germinazione. Per accelerare il processo, immergi i semi per una notte in acqua tiepida prima di piantarli.

Immergere i semi

Il gombo è facile da coltivare, ma i semi hanno un pelo duro che può rallentare la germinazione. Per accelerare il processo, immergi i semi per una notte in acqua tiepida prima di piantarli. Anche avvolgere i semi in tovaglioli di carta umidi funziona bene.



Passo 2

Prepara il sito

I gombo richiedono pieno sole (almeno 8 ore al giorno) e prediligono terreni sciolti, fertili e leggermente alcalini. Se il terreno è più acido, un po' di lime nel letto alcuni mesi prima di piantare. Arricchisci il terreno con il compost, trasformandolo nel letto con un rastrello. Infine, aggiungi mezza tazza di fertilizzante 5-10-10 a rilascio lento per ogni 20 piedi quadrati di spazio in giardino.



Passaggio 3

Pianta i semi

È meglio piantare il gombo dopo che le temperature diurne hanno raggiunto gli 85 gradi e le temperature notturne raggiungono i 60 bassi. Usa una zappa da giardino per fare solchi profondi 1' nel letto del giardino. Distanzia i solchi a 24' di distanza. Metti i semi preammollati nei solchi, distanziandoli di 6' l'uno dall'altro. Rastrella delicatamente il terreno sui semi per coprirli. Dopo aver rassodato leggermente il terreno, innaffia bene i semi. Posiziona un pennarello da giardino per indicare le colture.

Passaggio 4

Coltiva piante di gombo

Prenditi cura delle piantine di gombo

Quando le piantine raggiungono un'altezza di circa 2 piedi, assottiglia le piante a uno ogni piede. Applicare uno strato generoso di pacciame intorno alle piante, ma non lasciare che il pacciame entri in contatto con gli steli.

Coltiva le piante

Quando le piantine raggiungono un'altezza di circa 2 piedi, assottiglia le piante a uno ogni piede. Applicare uno strato generoso di pacciame intorno alle piante, ma non lasciare che il pacciame entri in contatto con gli steli. Il gombo cresce molto rapidamente quando fa caldo e le piante frondose fanno un ottimo lavoro nell'ombreggiare le erbacce in competizione. L'irrigazione frequente è necessaria durante le fasi di germinazione e fioritura, ma dopo l'okra può tollerare condizioni di siccità. Tuttavia, durante lunghi periodi di siccità, dovrebbe essere adeguato un ammollo profondo una volta ogni 10 giorni.



Passaggio 5

Raccogli i baccelli di gombo con le cesoie da giardino

Raccogli spesso i baccelli di gombo

Quando i baccelli raggiungono una lunghezza di circa 2 'a 3', rimuovili dalla pianta con le cesoie. I baccelli dovrebbero essere raccolti spesso per incoraggiare la produzione continua. Le piante cresceranno e daranno frutti fino al gelo.

Raccogli il gombo

Nella stagione calda i baccelli immaturi crescono molto rapidamente, spesso raggiungendo la piena dimensione in un paio di giorni. Quando i baccelli raggiungono una lunghezza di circa 2 'a 3', rimuovili dalla pianta con le cesoie. Lasciato troppo a lungo sulla pianta e il frutto diventa legnoso e duro. I baccelli dovrebbero essere raccolti spesso per incoraggiare la produzione continua. Le piante cresceranno e daranno frutti fino al gelo.

Prossimo

Come coltivare Edamame

Edamame è uno spuntino giapponese popolare. Coltiva il tuo raccolto delizioso e nutriente seguendo queste semplici indicazioni.

Come coltivare il rafano

Il rafano è una pianta perenne amata per le sue radici speziate. Piantalo una volta per un raccolto continuo per gli anni a venire.

Come coltivare il radicchio

Il radicchio è un verde gourmet apprezzato per il suo morso pepato. Pianta un raccolto all'inizio della primavera per un trattamento all'inizio dell'estate.

Come coltivare il crescione

Come suggerisce il nome, il crescione è una pianta amante dell'acqua. Dagli il sito giusto e ti godrai questo verde perenne pepato per gli anni a venire.

Come coltivare la pastinaca

Le pastinache sono un'aggiunta deliziosa a qualsiasi orto, ma si prendono cura e tempo per raccogliere.

Come coltivare il finocchio di Firenze

Il finocchio di Firenze viene coltivato non solo per il suo fogliame piumato, ma anche per il suo gambo simile a un bulbo. Entrambi hanno un gradevole sapore simile alla liquirizia.

Come coltivare i carciofi

I carciofi possono essere un ortaggio da buongustai, ma ciò non li rende impossibili da coltivare. Dato il clima giusto, le piante produrranno per anni.

Come coltivare l'indivia riccia

L'indivia riccia è un'insalata verde gourmet con una consistenza particolare e un gusto deciso. Avvia i semi in casa per un raccolto di tarda primavera.

Come coltivare i topinambur

I topinambur sono membri della famiglia dei girasoli che vengono coltivati ​​per i loro tuberi commestibili, che hanno un sapore simile ai carciofi.

Come coltivare il Bok Choi

Il bok choi è un verde asiatico apprezzato per le sue foglie tenere e i gambi croccanti. Si coltiva facilmente da seme in primavera o in autunno.