Close
Logo

Chi Siamo

Cubanfoodla - Questo Popolare Feedback Vino E Recensioni, L'Idea Di Ricette Uniche, Informazioni Sulle Combinazioni Di Copertura Di Notizie E Guide Utili.

Birra

Che cos'è la 'birra della fattoria', comunque?

Se vedi la parola 'fattoria' su un file birra puoi o tocca l'elenco e non sai cosa significa, non sei solo. In termini di produzione di birra, fattoria può significare un paio di cose e una di queste cambia mentre leggi questo.

Il primo significato si riferisce all'origine. Non importa quale sia lo stile, qualsiasi birra prodotta in una fattoria o in una fattoria potrebbe, tecnicamente, essere chiamata birra di fattoria.

Il secondo senso è più stilistico, connotando tecniche di produzione di birra rozze e leggermente imperfette che condividono somiglianze con un paio di stili di fattoria storici che sono generalmente di colore chiaro, spesso leggermente aspro e quasi sempre un po 'grezzi.

Questi capricci possono irritare i professionisti della birra.



Gli stili di birra più comuni, spiegati

'Alcuni birrifici producono birra chiamata' birra di fattoria 'che si adatta semplicemente a un profilo aromatico simile ai classici stili di fattoria', afferma Marika Josephson, co-proprietaria / birraia di Scratch Brewing Company ad Ava, Illinois. È anche l'autore di Mantenere la 'Fattoria' nella 'Birra della fattoria', un saggio pubblicato da Good Beer Hunting sul significato della produzione di birra in fattoria.



Questi stili classici includono saison e tieni la birra , si ritiene che entrambi abbiano avuto origine in fattorie in Belgio e nel nord della Francia nel corso dei secoli.

'Altri birrifici hanno speso molto tempo, sforzi e denaro per investire nell'agricoltura sulla loro terra o anche nell'acquisto di ingredienti coltivati ​​da agricoltori locali al loro birrificio', afferma Josephson. 'Penso che il lato agricolo reale sia importante.'



Per anni, saison e bière de garde sono stati praticamente gli unici due stili riconosciuti come birre artigianali nel mondo della birra di lingua inglese, probabilmente a causa della nostra attenzione e amore per la birra belga . Indipendentemente da dove fosse prodotto, in una fattoria o in un magazzino cittadino, era probabile che qualcosa chiamato 'birra di fattoria' o 'birra di fattoria' fosse ispirato a quegli stili classici.

'Continuo a dover correggere la pagina di Wikipedia sulla birra di fattoria ... Le altre birre non hanno niente a che fare con la saison.' - Lars Marius Garshol, autore, Historical Brewing Techniques

Ma il concetto si è ampliato immensamente negli ultimi anni, grazie a Lars Marius Garshol, uno sviluppatore di software norvegese che, nel suo tempo libero, scrive delle tradizioni per lo più sconosciute della birra di fattoria nell'Europa settentrionale e orientale. Il suo nuovo libro, Tecniche storiche di produzione della birra: l'arte perduta della birra in fattoria , pubblicato questa primavera, descrive le pratiche di produzione della birra in fattoria nella sua nativa Norvegia, così come in Finlandia, Svezia, Estonia e Lituania. Grazie al libro di Garshol e al blog di lunga data, gli amanti della birra nordamericani stanno iniziando a riconoscere che la produzione di birra in fattoria si estende ben oltre i Paesi Bassi.

'Continuo a dover correggere la pagina di Wikipedia sulla birra di fattoria per eliminare la' originaria del distretto di Hainaut in Belgio '', afferma Garshol. 'Le altre birre non hanno niente a che fare con la saison.'

Quelle altre birre di fattoria includono il popolare trigger birre norvegesi, molte delle quali possiedono ceppi di lievito insoliti che Garshol condivideva con birrai e laboratori di lievito negli Stati Uniti, così come gotlandsdricka dall'isola svedese di Gotland, lituano fritte e filtrato dal ginepro della Finlandia sahti .

Una nuova guida al luppolo nella birra

Per Garshol, queste birre rustiche sono i veri antenati della birra contemporanea, anche se sono molto distanti in termini di gusto.

'Questo non è il tipo di birra che già conosci', dice. “Questo è il ramo più antico e più grande della famiglia della birra. Queste birre sono prodotte in una tradizione in cui cose come tubi da giardino e bollitori in metallo sono innovazioni tecnologiche recenti e importanti '.

Grazie al lavoro di Garshol, i termini 'birra di fattoria' o 'birra di fattoria' possono ora essere usati per birre che suonano molto poco come la tradizionale saison o la bière de garde.

'[Possono avere] relativamente forte, a bassa carbonatazione, un po 'come la birra inglese in botte, di solito sul lato dolciastro, spesso prodotta con ginepro, e i sapori sono una sorta di malto e in una certa misura lievito e processo', lui dice. “Il luppolo, nella misura in cui usa il luppolo, ovviamente non è luppolo artigianale americano. Di solito sono simili al luppolo nobile Saaz e europeo, un po 'erboso e pepato '.

Noi Consiglia:
  • #Bicchiere da birra Zalto
  • #Growler con monogramma

Sebbene tali stili siano affascinanti, Garshol osserva che molti altri rischiano di scomparire per sempre, come le tradizionali birre rustiche di Hallingdal nella Norvegia orientale.

'Per fare un esempio estremo, in tutta Hallingdal, hanno il loro lievito, un buon numero di persone sa ancora come fare il malto da solo, ma sono tre, quattro famiglie che ancora producono', dice Garshol. 'Quindi, fondamentalmente ha un piede nella fossa. Quasi due piedi. '

Un grande vantaggio: la birra della fattoria può significare molte cose, a seconda di dove guardi.

'Quindi hai letto il mio libro, e c'è una varietà folle', dice. “Quando chiudi l'ultima pagina, devi ricordare che questa è solo l'Europa. Se includiamo il Bhutan, l'Africa e il Sud America… ”dice Garshol con un sospiro. 'Ho appena deciso che mi sarei concentrato su un continente o sarei diventato pazzo, perché non potevo gestire tutto'.