Close
Logo

Chi Siamo

Cubanfoodla - Questo Popolare Feedback Vino E Recensioni, L'Idea Di Ricette Uniche, Informazioni Sulle Combinazioni Di Copertura Di Notizie E Guide Utili.

Etichette,

Decodifica del Riesling

Impara a decodificare le etichette dei vini dei tuoi Riesling preferiti di tutto il mondo.



Germania

Le etichette dei vini tedeschi riescono in qualche modo a trasmettere sia troppe che troppo poche informazioni. I ripetuti sforzi per rinnovare gli standard delle etichette hanno semplicemente sovrapposto nuove categorie alle vecchie. L'aggiunta della terminologia trocken / halbtrocken prometteva di chiarire quali vini fossero secchi, ma, ahimè, non tutti i produttori usano il gergo. Questo è il modo in cui il personale dell'enoteca locale guadagna la paga.

1. Mosel-Saar-Rüwer: regione di coltivazione dell'uva.
2. Riesling: vitigno.
3. Spätlese: livello di maturità (quantità di zucchero) alla raccolta e non necessariamente una guida alla dolcezza del vino finito. In ordine crescente, i livelli di maturazione dei vini da tavola sono kabinett, spätlese e auslese.
4. Trocken: asciutto. Qualsiasi livello di maturazione può essere fatto trocken, o halbtrocken (semi-secco) o Feinherb (vagamente definito, tra halbtrocken e off-dry). I vini contrassegnati come 'classici' tendono ad essere sul lato secco. Se non c'è un indicatore di secchezza, è probabile che (nel mercato statunitense) non sia secco.
5. AP Nr .: numero di identificazione, che termina con l'anno di vendemmia, dal processo di certificazione di qualità.
6. Vino di qualità con un predicato: vino di qualità con un grado (maturità), spesso abbreviato in QmP.
7. Eitelsbacher Karthäuserhofberg: vigneto in grande stampa perché i vigneti tedeschi sono un grosso problema.
8. Gutsabfüllung: Estate imbottigliato.
9. Karthäuserhof: nome della cantina, in questo caso lo stesso del vigneto.
10. D-54292 Trier-Eitelsbach: Città in cui si trova l'azienda vinicola, completa di CAP.
11. Alc 11,5%: ad eccezione della virgola decimale, l'alcol è alcol. Questo può essere un indizio importante per la dolcezza / secchezza: qualsiasi alcol così alto nella Mosella deve significare vino secco, mentre un vino al 9% avrebbe un po 'di zucchero.

Annata: per questo vino è sull'etichetta posteriore, ma sai già come leggere un'annata.



Vai all'inizio della pagina.




Austria

Come i tedeschi, gli austriaci riescono a stipare molte informazioni sulle loro etichette dei vini. Partendo dall'alto, questo mostra quanto segue:

1.Gutsabfülling: imbottigliato in azienda.
2. Weingut Bründlmayer: nome del produttore.
3. Langenlois Osterreich: Langenlois è la città in cui ha sede Bründlmayer.
4. Zöbinger Heiligenstein: seguendo lo stesso modello dell'etichetta tedesca, questo dà il nome del vigneto e del suo villaggio. Viene dal vigneto Heiligenstein nel villaggio di Zöbing.
5. Alte Reben: Old Vines.
6. Qualitätswein: mostra che il vino soddisfa determinati standard di qualità governativi.
7. Trocken: asciutto. Il 14,5% di alcol indica un vino molto potente.
8. Kamptal: la regione vinicola.



Vai all'inizio della pagina.


FRANCIA

Le etichette dei vini in Alsazia vanno da abbastanza semplici, mostrando solo le basi - produttore, vitigno, annata - ad esempi più elaborati, come quello visto qui.

1. Alsace Grand Cru: indica che il vino proviene da un vigneto classificato come Grand Cru. A parità di altre condizioni, queste saranno generalmente migliori-e più costoso-dei vini che portano solo la denominazione dell'Alsazia.
2. La Dame: nome di questa particolare cuvée.
3. Wiebelsberg: nome del Grand Cru.
4. Marc Kreydenweiss: nome del produttore. L'indirizzo appare immediatamente sotto in caratteri piccoli.

Vai all'inizio della pagina.




Stati Uniti, Italia e Australia

Come attesta questo esempio di New York, le etichette frontali negli Stati Uniti, in Italia e in Australia non contengono la stessa densità di informazioni delle loro controparti europee. La scansione dell'etichetta posteriore a volte fa più luce.

1. Nome del produttore o della cantina.
2. Annata: l'elevata acidità naturale e i sapori sostanziosi del Finger Lakes Riesling fanno sì che i vini possano invecchiare bene, ma anche questi vini sono buoni giovani.
3. Stile: cerca stili asciutti o semi-asciutti nel Riesling di New York. Gli stili sono in qualche modo autoesplicativi: 'Secco' significa che il vino è a basso contenuto di zucchero e ha un carattere fresco, pulito e minerale, mentre 'semi-secco' significa che rimane un po 'di zucchero residuo per evidenziare i sapori floreali, miele, tropicali del vino. Anche qui vengono prodotti i Riesling a vendemmia tardiva, vini da dessert lasciati più a lungo sulla pianta per una maggiore dolcezza. (Nota: 'Secco' è un termine non regolamentato, quindi troverai ampie variazioni anche tra quelli così etichettati.)
4. Varietà: questo è il vitigno che l'etichetta potrebbe dire 'Johannisberg Riesling' o 'White Riesling' - la stessa cosa.
5. Regione: alcuni produttori di Finger Lakes saranno più specifici e indicheranno Seneca Lake, la regione all'interno della regione dei Finger Lakes nota per il Riesling.
6. Livello di alcol: indica il livello di alcol, ma può anche servire come indicatore di secchezza. (Vedi nota)

NOTA: alcune etichette negli Stati Uniti, in Australia, in Italia e in altri luoghi non indicano uno stile, ovvero l'importante questione del dolce e del secco. Vale la pena leggere l'etichetta posteriore del vino per vedere se ci sono informazioni sullo stile, ma in caso contrario, controlla il contenuto alcolico del vino, sull'etichetta anteriore o posteriore. In termini molto generali, maggiore è il numero, più secco è il vino. I vini che hanno solo il 10% di alcol conterranno indubbiamente un bel po 'di vini zuccherati non fermentati che sono superiori al 12% rischiano di essere secchi, o almeno vicini ad esso. Se vuoi che le ossa si asciughino, dovrai trovare una bottiglia che contenga almeno il 13% di alcol.

Vai all'inizio della pagina.