Close
Logo

Chi Siamo

Cubanfoodla - Questo Popolare Feedback Vino E Recensioni, L'Idea Di Ricette Uniche, Informazioni Sulle Combinazioni Di Copertura Di Notizie E Guide Utili.

Notizia

Vivace Bruxelles

Nel corso della rinascita mondiale della birra artigianale, si è parlato molto della birra in Belgio in generale e di Bruxelles in particolare, e con buone ragioni. La capitale dell'Europa e della nazione conosciuta come 'The Beercountry' è benedetta da una varietà di birre e lager che è l'invidia anche di rinomate destinazioni di birra come Monaco, Praga e Londra e, come bonus, è anche la sede del stile di cucina noto come la cuisine con la birra .

Nonostante i suoi punti caldi atmosferici, pochissimi visitatori sanno dove bere nella vivace città, il che è una svista di prim'ordine, poiché oltre a vantare alcune delle migliori birre al mondo, Bruxelles offre alcuni dei posti migliori in cui gustarle . Ecco i luoghi da non perdere per la tua prossima visita:

Poechenellekelder , 5 Rue Du Chêne : Nella maggior parte delle città, ti aspetteresti che i bar vicino alle principali attrazioni turistiche siano della varietà generica della catena, ma non a Bruxelles, dove questo eccentrico caffè è a pochi metri dal famoso Manneken Pis. Mentre potresti essere tentato di optare per posti a sedere nel patio anteriore in una giornata di sole, lasciandoti intrattenere dalle orde di fotografi, la vera attrazione è dentro e al piano di sopra, dove una cacofonia visiva di pupazzi (inclusi due a grandezza naturale!) , strumenti musicali vintage, balestre e altri oggetti assortiti pendono da quasi tutte le superfici. L'arredamento non è che un evento secondario, tuttavia, per la lista di birre considerevole e sapientemente selezionata, lunga su rarità e marchi oscuri, e l'atmosfera conviviale che invita a discorsi languidi e bonhomie.

La Villette , 3 Rue du Vieux Marché aux Grains : Un passo dentro la porta di questo ristorante di cucina birraria angusto ma ospitale e l'aggettivo 'accogliente' sarà saldamente impiantato nella tua mente. L'armona di piatti genuini e fatti in casa stuzzicherà l'appetito: fortunatamente birre specifiche sono felicemente consigliate dai camerieri da abbinare a qualunque cosa ordini. Particolarmente consigliato è il filetto di maiale preparato sia con la birra che con il formaggio del monastero di Orval.



Madre Lambic , 8 Place Fontainas : Avendo aperto solo alla fine del 2009, la seconda posizione centrale della venerabile birreria a sud di Bruxelles si è rapidamente affermata come una delle migliori della città. Caratterizzato da un lungo bancone con posti a sedere - insolito per i bar belgi, dove il servizio al tavolo è la norma - l'enfasi al 'Mother Lambic' è sulla birra alla spina (una rarità in Belgio) e in particolare sulle birre lambic tradizionalmente secche a fermentazione spontanea. Completano il quadro il personale gentile e disponibile e un breve ma gustoso menù di snack.



Brasserie Cantillon , 56 Gheude Street : Un birrificio centenario in un quartiere un po 'fatiscente vicino alla stazione ferroviaria sud potrebbe non essere il primo posto dove pensi di andare a bere una birra, ma Cantillon non è un birrificio normale. Conosciuto anche come Museo Gueuze di Bruxelles, questo è un produttore tradizionale di birra di frumento a fermentazione spontanea, completo di fermentatori aperti ed esposti, attrezzature antiche e lamentose e botti di legno vecchie di decenni. Il tour, che costa sei euro, è autoguidato e si conclude con un bicchiere di quella che probabilmente sarà la birra più insolita che tu abbia mai assaggiato.

Le Cirio , 18 Rue de la Bourse : Nessun tour bevente di Bruxelles sarebbe completo senza una sosta in una delle numerose taverne fin de siècle della città, e per la sua impareggiabile bellezza, la vicinanza alla Grand'Place e la raffinata cucina bruxellese, Cirio dovrebbe essere la tua scelta ovvia. Accomodati con una birra trappista in mano e goditi la totale eleganza dei tuoi dintorni.



Il fiore di carta dorato , 55 Rue des Alexiens : Allo stesso modo bloccato nel tempo è il 'Flower in Gilded Paper', un tempo ritrovo di René Magritte e di molti dei suoi contemporanei che piegano le regole, come dimostrano i disegni e i pezzi di filosofia abbozzati sulle pareti delle tre piccole stanze che compongono questo edificio protetto dal governo. Si consiglia una visita pomeridiana, poiché il tempo più tranquillo consentirà una piacevole lettura dei manufatti, magari accompagnata dalla tonificante acidità di una 'oude kriek', o, letteralmente, vecchia birra alla ciliegia.