Close
Logo

Chi Siamo

Cubanfoodla - Questo Popolare Feedback Vino E Recensioni, L'Idea Di Ricette Uniche, Informazioni Sulle Combinazioni Di Copertura Di Notizie E Guide Utili.

Nozioni Di Base Sul Vino,

Definiti i migliori termini del vino

Attenzione amanti del vino: se non avete mai colto appieno il significato di “umami” o vi siete inciampati parlando di “terroir”, sapete che il mondo del vino ha un suo linguaggio (ea volte incomprensibile). Per aiutare gli enofili a parlare, Appassionato di vino ha chiesto a tre professionisti del vino di aiutare a rompere la barriera linguistica definendo i termini più complicati.

Umami

'Alcuni trovano sfuggente il quinto gusto primario, perché è più una qualità che un sapore', afferma Jennifer Johnson, sommelier certificato di livello II dalla Court of Master Sommeliers e specialista certificato del vino dalla Society of Wine Educators. 'L'umami è considerato piacevole ed è descritto come delizioso, il che può sembrare altrettanto oscuro, sebbene sia anche saporito e carnoso.'

Cabernet grandi e maturi o Chardonnay fruttati invecchiati in rovere mostrano un'ampia prelibatezza umami, ma possono scontrarsi con cibi guidati dall'umami, come parmigiano, tonno e funghi shiitake. 'I loro tannini diventano amari', dice Johnson. 'I vini maturi con tannini ammorbiditi e umami sfumato creano un abbinamento migliore.'

Cortile

'Pensa a una sella di cavallo sudata', dice Johnson. Esatto, in realtà senti odore di vino da cortile. In effetti, questi aromi - più spesso presenti nei vini rossi del Vecchio Mondo provenienti da regioni come la Borgogna - possono contribuire alla qualità e alla complessità di un vino.



'Questi profumi animali freschi provengono da un sottoprodotto di brettanomyces, un lievito che a volte si trova sulle bucce dell'uva che causa il deterioramento e può essere un orso da gestire per un produttore di vino', dice Johnson. Ma il risultato può essere straordinariamente delizioso.



Femminile

Non infastidire automaticamente questo termine di vino di genere. Secondo Ross Wheatley, direttore del settore alimentare e delle bevande al Lucy Restaurant and Bar a Yountville, in California, questo termine non è solo 'facile da relazionare', ma descrive perfettamente anche i vini che tendono ad essere più bassi in alcol e tannini.

'Immagina un vino che abbia caratteristiche simili a una donna e le sue migliori qualità', dice Wheatley. 'Un vino che è leggero, raffinato e delicato potrebbe essere chiamato femminile il polo opposto di quelle cosiddette qualità maschili nel vino: forte, muscoloso, più grande e più grande.'

Chiuso

'Un vino chiuso può essere un vino giovane, ma soprattutto ha bisogno di più tempo per invecchiare in bottiglia per esprimere appieno il suo profilo aromatico e gustativo', afferma Johnson. 'Un vino chiuso può sorprenderti con un sapore che assomiglia a niente o sbilanciato, forse solo con sentori di frutta e livelli di acidità schiaccianti.'



Allora come fanno i bevitori a distinguere tra un vino chiuso e un vino da una nota?

'Il prezzo può guidarti, così come la conoscenza del produttore, della regione, della varietà e del vintage', afferma Johnson. Quindi, fai la tua ricerca quando acquisti vini che potrebbero richiedere l'età.

Rancido

I vini Rancio di recente sono stati di gran moda per i fanatici del vino a causa dei loro complessi profili di sapore nei vini fermi ossidati, ma secondo Johnson, 'questo attributo ha visto la gloria per centinaia di anni nei vini fortificati come Sherry oloroso, Porto e anche brandy.

'Certo, il rancio condivide la stessa radice del rancido, ma la differenza è che i produttori di vino applicano metodi controllati, sebbene tradizionali, francesi e spagnoli per esporre il vino all'aria o al calore secco durante l'invecchiamento, riducendo gli aromi di frutta primari e producendo caratteristiche di noci, burro fuso , frutta candita e persino torte di frutta '.

Gommoso

“Hai mai provato uno Shiraz australiano che ti ha ricordato la marmellata di frutti di bosco fatta in casa in bocca, quasi implorando un cucchiaio? È gommoso ', dice Johnson.

Un vino gommoso ha una buona quantità di peso e / o corpo al palato, il che significa maggiore alcol, maturità (alto zucchero alla vendemmia che si converte in alcol) e concentrazione di frutta, solitamente il risultato della varietà di uva e del clima caldo.

'Dal punto di vista strutturale, questi componenti conferiscono una viscosità a un vino rosso ottenuto da uve dalla buccia spessa che hanno conferito molti pigmenti colorati, tannini e composti aromatici al succo in fermentazione', afferma Johnson.

Sfatato i miti del vino

Austero

'Il modo migliore per descrivere l'austero è immaginare quell'insegnante che avevi a scuola che non piaceva a nessuno: quello che era cattivo, chiuso, severo e severo, e non importa quanto ci provassi, non si sono mai aperti', dice Wheatley.

I vini descritti come austeri tendono a sentirsi stretti e chiusi in bocca e probabilmente devono essere decantati. Ma non è tutto negativo, secondo Wheatley.

'I vini austeri a volte possono mantenere una sensazione in bocca croccante e una buona acidità che è finemente tessuta, come un maglione che è quasi troppo stretto per essere indossato ma si sente bene.'

Muscolare

I vini descritti come muscolosi sono stati tradizionalmente associati a vini rossi di stile più grande, tra cui Cabernet Sauvignon, Barolos e Super Tuscans, insieme ad alcune miscele di Rhône.

'Immagina un vino che è l'esatto opposto di ciò che abbiamo descritto come femminile', dice Wheatley. “Questi sono vini grandi e forti con molta potenza e forza. Muscoloso significa qualcosa che sembra possa farti peli sul petto. '

Pirazina

'Ho dovuto chiedere che cosa significasse' pirazina 'la prima volta che l'ho sentito, e mi è stato detto che era il composto aromatico dei peperoni verdi', dice Steve Wildy, direttore delle bevande di Vetri Family Restaurants a Philadelphia, che supervisiona tutti e cinque programmi di vino, birra e liquori dei ristoranti.

Quindi, la prossima volta che senti che qualcuno avverte la pirazina in un vino, ricorda che si riferisce a un composto chimico che conferisce al vino una caratteristica vegetale e che hanno anche studiato i loro termini relativi al vino.

Brambly

'Ammetto che sia una parola adorabile, ma non so quanto ricorra nell'inglese americano di tutti i giorni al di fuori del linguaggio del vino', dice Wildy.

Brambly si riferisce a una caratteristica mora-frutto nel vino rosso che sembra essere supportata da un sottotono vegetale o verde. Le qualità di rovo si manifestano in molti vini, 'specialmente quelli fermentati con grappoli interi', dice, come le miscele di Pinot Noirs dell'Oregon, Beaujolais e Southern Rhone '.

Alto tono

Il tono alto è usato per descrivere vini con acidità penetrante, aromi pungenti che arrivano direttamente ai seni e tannini ben avvolti.

'Mi piace molto che il tono alto trasmetta la sensazione di dove il vino registrerà i tuoi sensi', dice Wildy. 'Se pensi a morbidi, rotondi, inceppati e ricchi come i bassi, i vini dai toni alti sono tutti acuti.'

Questi vini provengono spesso da luoghi di produzione d'alta quota, come i bianchi dell'Alto Adige, il Nebbiolo della Valtellina in Lombardia e alcuni Riesling austriaci e tedeschi.

Terroir

'Questo è davvero facile se si pensa alla proprietà del vino che lo rende nettamente diverso da un altro vino dello stesso vitigno e della stessa annata prodotto a solo un miglio di distanza', dice Wildy.

Il terroir comprende molto di più della semplice composizione del suolo. Può riferirsi all'altitudine, alla direzione in cui sono rivolte le viti, all'età delle viti, alla profondità della falda freatica sotto il suolo, alla tradizione della regione o della famiglia che produce i vini, al tipo di legno nelle botti e molti altri fattori distintivi.

'Noi oratori di vino passeremo la vita cercando di descrivere il 'terroir' e di quantificarlo scientificamente, ma falliremo sempre, perché il terroir è in qualche modo più di tutte queste cose', dice Wildy.

Ottieni lo scoop sui termini eco-compatibili del vino .